• image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
Previous Next

La parola del Papa

parola-papamodif

La parola del Parroco

 

parola-parroco-modifi

Canonizzazione Beato Nicola Saggio

canonizzazione S Nicola

Restauro

 

restauro-modif

Le Origini

Sant Andrea delle Fratte RomeA Roma, tra la centralissima Piazza di Spagna e la nota Fontana di Trevi, è ubicata la Basilica di S. Andrea delle Fratte, una tra le più belle e storiche chiese della Città Eterna, retta dai PP. Minimi di S. Francesco di Paola, sin dal 1585. La Basilica, divenuta insigne per storia, arte e fede, trae le sue origini intorno all’anno Mille. La primitiva chiesa, denominata Sant’Andrea “infra hortos in Pincis”, titolo successivamente tradotto in “delle Fratte” o “degli arbusti”, viene menzionata in molti documenti storici, fin dal secolo dodicesimo. Ceduta dal papa Sisto V ai Minimi di San Francesco di Paola, perché ne assumessero l’ufficiatura e il governo, fu subito deliberata e intrapresa la totale ricostruzione dell’edificio fatiscente. I lavori, iniziati nel 1604 su disegno di Gaspare Guerra, proseguirono ad opera del Borromini, tra il 1653 e il 1655 e completati successivamente da Mattia De Rossi. Il 20 gennaio 1842, l’apparizione della Vergine della Medaglia miracolosa all’ebreo miscredente Alfonso Ratisbonne ha inciso significativamente nella storia di questa chiesa, ubicata nel cuore del centro storico di Roma, facendola assurgere a Basilica e a Santuario mariano. Una tela, molto venerata dalla pietà popolare, illustra la Vergine Maria nell’atto dell’apparizione al Ratisbonne e per le numerose conversioni che si registrarono dinanzi a questa veneratissima immagine, Papa Benedetto XV denominò il Tempio dell’Apostolo Andrea “la Lourdes romana”. Sul lato sinistro della grande navata, entrando dalla porta principale, si trova l’altare particolarmente illuminato, sul quale apparve la Vergine Maria. Una tela, molto venerata dalla pietà cristiana, è la testimonianza viva della inaspettata conversione di Alfonso Ratisbonne, il quale cadde in ginocchio da ebreo e si alzò da cristiano. «Vidi sull’altare, in piedi, viva, grande, maestosa, bellissima, misericordiosa, la SS.ma Vergine Maria», sono le parole della sua confessione, grazie alle quali, quella della Vergine poté essere annoverata tra le prime apparizioni di Maria in Italia, approvate regolarmente dalla S. Sede.

Liturgia del Giorno

Biografia Nicola Saggio

locamndina San Nicola Saggio

Seguici su Facebook

Facebook-logo

apparizione

Un cero a Maria

uncero2-modif


Copyright Basilica Sant'Andrea delle Fratte - Roma © 2014. All Rights Reserved.